news – 9 maggio 2017

Cinema IN Arzignano

Aggiornamento del 9 maggio 2017

2017 COLLEGAMENTO marzo

2017 COLLEGAMENTO aprile_A4

Locandina della presentazione dello Sportello Antiviolenza di Arzignano che si terrà al Teatro Mattarello Sabato 20 Maggio.

A3_locandina_convegno 20 Maggio-2

Aggiornamento del 10 aprile 2017

news – 5 per mille 2017

Aggiornamento del 26 marzo 2017

News – AmCar – Appuntamenti-Pastorali-CVS-2017-2

PER CELEBRARE DIGNITOSAMENTE LA FESTA LITURGICA DI SAN GIUSEPPE.

Vi offriamo la lettura di una enciclica di San Giovanni Paolo II “Redemptoris custos” del 1989 che ci fa riflettere su questa figura di San Giuseppe “custode di Gesù” e sul significato profondo di que- sta figura biblica.

20 marzo 2017, Festa liturgica di San Giuseppe

News – AeR – Vojtyla e San Giuseppe
News – AeR – Intervista a padre Stramare – S. Giuseppe dormiente
News – AeR – ESORTAZIONE Apostolica 1989_redemptoris-custos
News – AeR – Commento a Redemptoris Custos

Aggiornamento del 23 marzo 2017

news – om – Questionario per il Sinodo dei giovani – 2018
news – om – Nuove generazioni
news – om – Lettera del Papa ai giovani X sinodo 2018
news – om – 2017-01-13-Sinodo-sui-giovani-Conferenza-stampa-Testi
news – om – 2017-01-11-Documento-preparatorio-Versione-finale-e-pubblicata-1

Aggiornamento del 22 marzo 2017

AmCat – News – AeR – Confessione – Buone regole di Papa Francesco

Aggiornamento del 18 marzo 2017

San Giuseppe, 19 marzo 2017 – Tempo Quaresima

Il numero del quotidiano “Avvenire” di Sabato 18 marzo 2017 presenta una serie di articoli molto in­teressanti e, a nostro giudizio, utili per una riflessione seria da parte di questa nostra società trop­po distratta.

Il primo articolo che vi presentiamo è in armonia con la Festa del papà, 19 marzo; in esso Laura Zan­frini riflette sul ruolo femminile e sulle conquiste fatte, e ancora non del tutto realizzate, da parte delle donne che, in controluce, lasciano una figura di “padre”, di “uomo” sbiadita e relegata social­mente. News – AeR – La festa del Papà – L. Zanfrini

Altro scenario di situazione drammatica, si apre in Sud Sudan, nei confronti del quale la Diocesi di Vicenza si mobilita con la raccolta fondi straordinaria “Un pane per amore di Dio”. Noi cogliamo l’occasione per presentarvi alcuni dati. News – AeR – Dalla Cei 1 milione di euro per aiutare il Sud Sudan

Infine, il tempo di Quaresima 2017 ci propone un richiamo forte fatto da Papa Francesco ai confes­sori. News – AeR – Confessione – Buone regole di Papa Francesco

Aggiornamento del 9 marzo 2017

Notizie dell’Ufficio Pellegrinaggi – Diocesi di Vicenza

Aggiornamento del 25 gennaio 2017

In occasione del “Giorno della memoria” del 27 gennaio 2017

Aggiornamento del 18 gennaio 2017

News dall’Ufficio di Pastorale Newsletter n. 2 del 13 gennaio 2017

Aggiornamento del 22 dicembre 2016

Notizie dell’Ufficio Pellegrinaggi – Diocesi di Vicenza collegati qui

Aggiornamento del 7 dicembre 2016

7 dicembre 2016 – Notizie dell’Ufficio Pellegrinaggi – Diocesi di Vicenza

Aggiornamento del 30 novembre 2016

“Collegamento Pastorale diocesi di Vicenza” di novembre con all’interno le notizie di dicembre e gennaio 2017

news-2016-collegamento-novembre

 

Aggiornamento del 22 novembre 2016

news-dallufficio-di-pastorale-newsletter-n-42-del-18-novembre-2016

Aggiornamento del 19 novembre 2016

newsca-om-convenzione_diritti_infanzia_1

Aggiornamento del 15 novembre 2016

Arzignano: CRESCERE in inverno: tutti i corsi della tua Biblioteca per i mesi di dicembre 2016 – gennaio 2017!

Un laboratorio di idee per un tempo di qualità

Fai click qui o per scaricare la tua copia di CRESCERE:
Libretto_Dicembre – Febbraio_2017

Aggiornamento dell’11 novembre 2016

Nov. 2016 – Notizie dell’Ufficio Pellegrinaggi – Diocesi di Vicenza

news-dallufficio-di-pastorale-newsletter-n-41-del-11-novembre-2016

Aggiornamento del 6 novembre 2016

news-dallufficio-di-pastorale-newsletter-n-40-del-4-novembre-2016

news-web-appuntamenti-past-ognissanti-nov-2016

Aggiornamento del 28 ottobre 2016

Ott. 2016 – Notizie dell’Ufficio Pellegrinaggi – Diocesi di Vicenza

news-dallufficio-di-pastorale-newsletter-n-39-del-28-ottobre-2016

Aggiornamento del 26 ottobre 2016

news-arzignano-fiera-dei-santi-2016-il-programma-degli-eventi

news-2016-collegamento-pastorale-ottobre

Aggiornamento del 22 ottobre 2016

news-dallufficio-di-pastorale-newsletter-n-38-del-21-ottobre-2016

Aggiornamento del 17 ottobre 2016

news-cvs-valle-chiampo-inizia-il-nuovo-anno-pastorale-di-formazione-e-di-attivita

news-poverta-rapporto-caritas-2016

news-non-fermiamo-la-riforma

rapporto Caritas integrale: news-caritas-rapporto-2016-su-poverta

Aggiornamento del 14 ottobre 2016

news-dallufficio-di-pastorale-newsletter-n-37-del-14-ottobre-2016

Aggiornamento del 13 ottobre 2016

13 ottobre 2016 – Notizie dell’Ufficio Pellegrinaggi – Diocesi di Vicenza

news-la-ricerca-migrazioni-qualificate

Un articolo del GdV di Mercoledì 12 Ottobre 2016 fa il punto della situazione dell’emigrazione nelle nostre terre

news-un-articolo-del-gdv-su-immigrazione-2016-1

news-un-articolo-del-gdv-su-immigrazione-2016-2

Aggiornamento del 5 ottobre 2016

Ott. 2016 – Notizie dell’Ufficio Pellegrinaggi – Diocesi di Vicenza

Sett. 2016 – Notizie dell’Ufficio Pellegrinaggi – Diocesi di Vicenza

news-dallufficio-di-pastorale-newsletter-n-33-del-16-settembre-2016

Aggiornamento del 29 settembre 2016

ALCUNI ARTICOLI DI QUESTI ULTIMI MESI ESTIVI………………………

Desideriamo presentarvi alcuni articoli apparsi in questi mesi estivi e che evidenziano alcune tematiche di stretta attualità e sui quali dobbiamo soffermarci per riflettere e prenderne coscienza.

  1. La produzione e la vendita di armi sulla pelle dei rifugiati;

  2. Il richiamo per lavorare per rendere il mondo più vivibile;

  3. Il manifesto di Ventotene che da 65 anni ha fissato i principi cardine della nostra Eu­ropa;

  4. Il problema del lavoro che oltre che essere un diritto e un benessere per tutti;

  5. I giochi olimpici con la squadra dei rifugiati come richiamo al mondo sul problema.

Infine vi proponiamo un documento dal titolo “Aggiornamenti sociali” che vuole essere una pro­posta di riflessione su temi importanti di attualità e sulla situazione odierna.

Infine una serie di articoli che sono stati ripresi dai discorsi del papa a Cracovia in occasione della GMG 2016

news-om-gmg-e-terminata

news-la-gmg-2016-segno-profetico

news-gesu-desidera-venire-a-casa-tua

news-compiere-un-esodo-dal-nostro-io-e-perdere-la-vita-per-lui-omelia-del-papa-per-la-messa-con-i-religiosi-alla-gmg-2016

Aggiornamento del 12 giugno 2016

news - Giubileo-vicenza-600

news – giornata rifugiato 2016_locandina

news – giornata rifugiato 2016

Aggiornamento del 7 giugno 2016

news – Ci sembra doveroso anche in questo sito ricordare

news – 23 Maggio 1915 Dichiarazione di guerra

Aggiornamento del 30 maggio 2016
news – GCar – Appuntamenti-Pastorali-CVS-2016 pagg 1-4

news – GCar – Appuntamenti-Pastorali-CVS-2016 pagg 5-8

news – Veglia Pentecoste 2016

news – XII Festival Biblico

“Collegamento Pastorale” di maggio con all’interno le notizie di giugno, luglio e agosto 2016.

Clicca qui per leggere “Collegamento Pastorale” di maggio 2016

Aggiornamento del 16 maggio 2016

news – om – NewsLetter 6 Servizio di Pastorale Giovanile Diocesi Vicenza – a.p. 2015_16

Aggiornamento dell’1 maggio 2016

News dall’Ufficio di Pastorale Newsletter n. 17 del 1 maggio 2016

Aggiornamento del 25 aprile

news – ulp – Arzignano – Una Mamma qualunque

news – ulp – Arzignano – Berlicche

news - ulp - Arzignano - Berlicche IMG_4740

news - ulp - Arzignano - Berlicche IMG_4730 news - ulp - Arzignano - Berlicche IMG_4725

Papa Francesco il 19 Marzo 2016 ha firmato la sua Esortazione Apostolica sulla famiglia…….

Domenica 17 aprile 2016

nella solennità di S.Giuseppe ed è stata emanata il 9 Aprile; “Amoris Laetitia” è stata accolta dal mondo cattolico e non come una sintesi del Sinodo sulla famiglia, una riflessione sulla famiglia appunto e i suoi valori più intrinseci, una proposta di analisi delle problematiche legate alla vita delle famiglie.

Proprio per questo, insieme al testo dell’Esortazione Apostolica, pubblichiamo …..

  1. una raccolta di riflessioni emerse a caldo nei mass media News – AeR – SINTESI Santa Sede – Amoris laetitia;

  2. Uno stralcio del documento papale contenente “L’INNO ALLA CARITA?” di S.Paolo, con un’interpretazione straordinaria di papa Francesco News – AeR – Nel cosiddetto inno alla carità di S.Paolo;

  3. La preghiera alla Santa Famiglia di Nazareth composta da papa Francesco a conclusione di questa Esortazione apostolica News – AeR – Preghiera alla Santa Famiglia; ed infine…………….

  4. Alcune pagine di Famiglia Cristiana che si soffermano su questo “abbraccio ideale della Chiesa con tutte le famiglie, nessuna esclusa”.

Aggiornamento del 17 aprile 2016

News dall’Ufficio di Pastorale Newsletter n. 15 del 15 aprile 2016

Aggiornamento del 13 aprile 2016

Notizie dell’Ufficio Pellegrinaggi – Diocesi di Vicenza

Aggiornamento del 12 aprile 2016

ulp – news – DUE SINTESI DELLA NUOVA LETTERA ENCICLICA DI PAPA FRANCESCO

ulp – news – papa-francesco_esortazione-ap_amoris-laetitia_it 1-139

ulp – news – papa-francesco_esortazione-ap_amoris-laetitia_it 140-264

Aggiornamento del 10 aprile 2016

News dall’Ufficio di Pastorale Newsletter n. 14 del 8 aprile 2016

news – Ai Dirigenti Scolastici_FB16

news – Pieghevole animazioni Scuole FB2016_web

news – Pieghevole animazioni Scuole FB2016_adesione

news – FB16_ Proposte per Giovani e Scuole_web

Aggiornamento del 7 aprile 2016

news – La cerimonia di Via Giuriolo

news – Benedizione Nicchia Annunciazione WEB

Aggiornamento del 4 aprile 2016

news – E i giovani quando potranno entrare nel mondo del lavoro

Aggiornamento dell’1 aprile 2016

News dall’Ufficio di Pastorale Newsletter n. 13 del 1 aprile 2016

Aggiornamento del 25 marzo

News – Immenso senza limiti

News – Via Crucis Via di misericordia_def

News – VENERDI Santo 2016

News – La Via Crucis di papa Francesco

Aggiornamento del 21 marzo 2016

Tre appuntamenti del XII° festival biblico nella nostra vallata

news – Depliant ARZIGNANO FB2016

Aggirnamento del 18 febbraio 2016

news – OM – Cracovia giovani – mappa

Aggiornamento del 10 novembre 2015

Si è aperto ieri il Convegno Ecclesiale Nazionale a Firenze

La Chiesa italiana si è riunita a Convegno con 2200 delegati da tutta Italia, tra laici, Vescovi, Sacerdoti e Religiosi/e. Saranno impegnati fino a Venerdì 13 Novembre 2015 nei lavori di confronto e discussione sulle cinque vie indicate da Papa Francesco, Uscire – Annunciare – Abitare – Educare – Trasfigurare, suddivisi in 24 gruppi di lavoro. Tutti sono lì con l’obiettivo di offrire alla Chiesa Italiana gli indirizzi per un cammino dei prossimi 10 anni.

Vi presentiamo i primi interventi che sono stati tenuti da Mons. Betori, Vescovo di Firenze, da Mons. Nosiglia, Presidente del Comitato preparatorio del Convegno e il saluto di Papa Francesco durante la sua visita fatta ai convegnisti, nel Duomo di Firenze.

Tutto il programma, lo svolgimento delle giornate di lavoro e gli interventi potete trovarli nel sito www.firenze2015.it

Per favorire la lettura di questi importanti interventi di inizio convegno, riportiamo qui sotto i 4 interventi di inizio Convegno.

  1. News – Prolusione Nosiglia 09 Nov. 2015

  2. News – Card-Bagnasco_Saluto-al-Santo-Padre_10-novembre-2015

  3. News – Betori Saluto inaugurale

  4. News – Discorso-del-Santo-Padre_Cattedrale-di-Firenze_10-novembre-2015

News – Cristo-Maestro-di-umanità-melodia-e-acc.

News – Cristo-Maestro-di-umanità-Coro-e-Org.

News – Testo-inno

Aggiornamento del 18 ottobre 2015

news – XIV giornata dialogo cristiano-islamico

Aggiornamento del 13 ottobre 2015

news – rapidizzazione

news – diocesi di Vicenza – scuola del lunedì 2015-16 – I parte

Aggiornamento del 4 ottobre 2015

PAPA FRANCESCO A CUBA E NEGLI USA

Desideriamo proporvi alcuni discorsi tenuti da Papa Francesco nelle tappe del suo viaggio a Cuba e negli Usa nel mese di Settembre 2015. Gli argomenti toccati sono molti e sempre di drammatica attualità.

News – PAPA Francesco A CUBA

News – Discorso ONU

News – Discorso Papa al Congresso USA

Aggiornamento dell’1 ottobre 2015

SETTIMANA DIOCESANA DELLA SCUOLA: EDUCARE E’ COSA DEL CUORE

news – Volantino convegno Settimana Scuola 2015piccolo

news – Manifesto Settimana Scuola 2015.piccolo.pub

news – 8-11 ott 2015_iniziative AGeSC settimana della scuola

Aggiornamento del 5 settembre 2015

News – Lettera PIZZIOL 2015- 2016

News – La Diocesi rinnova la devozione alla Madonna di Monte Berico

Aggiornamento del 3 agosto 2015

News – VIICorsoAnimCaritas2015_2016

News – CalendarioFormaz2015_16 CARITAS

Aggiornamento del 24 luglio 2015

news – enciclica laudato si’ – Sito Ognissanti

Aggiornamento del 4 luglio 2015

Le beatitudini / Prediche – 04 Luglio 2015

a cura dell’Archidiocesi di Spoleto-Norcia in collaborazione con Spoleto58 Festival dei 2Mondi e con il patrocinio del Pontificio Consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione

«Una felicità “autentica, adeguata e totale” – scrive Z. Bauman nel suo L’arte della vita – sembra rimanere costantemente a una certa distanza da noi: come un orizzonte che, come tutti gli orizzonti, si allontana ogni volta che cerchiamo di avvicinarci ad esso».

L’uomo vive continuamente in una ricerca quasi spasmodica della felicità, la rincorre in mille modi e su mille strade. Con il rischio anche di farsi male con le sue stesse mani… E quando crede di aver trovato la felicità, scopre che la sua sete non è pienamente appagata e vede la meta allontanarsi sempre più. 

Con il “discorso della montagna”, Gesù di Nazareth suggerisce un percorso per raggiungere una pienezza di conoscenza, una pienezza di vita, una pienezza di felicità, e pretende dare risposta alla ricerca dell’uomo. Il Vangelo dice che le beatitudini costituiscono il cammino più breve e più facile e allo stesso tempo il più difficile ed esigente, perché «è angusta la via che conduce alla vita» (Mt 7, 14). 

Ma tutto ciò ha ancora significato per chi vive nel terzo millennio? Davvero – oggi – chi è povero in spirito, piange, ha fame e sete della giustizia, è mite, costruisce la pace, è misericordioso, può essere felice? E, caso mai, cosa bisognerebbe fare per raggiungere una tale meta?

Dopo i vizi capitali, le opere di misericordia, i doni dello Spirito Santo, temi delle “prediche” delle ultime edizioni, quest’anno il Festival dei 2Mondi propone di riascoltare da voci diverse questo particolare “itinerario”, che si presenta quasi come una sfida all’uomo moderno. 

+ Renato Boccardo

Programma

VENERDÌ 27 GIUGNO ORE 17.00

Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli

Fr. Enzo Bianchi, Priore di Bose

SABATO 28 GIUGNO ORE 17.00

Beati quelli che sono nel pianto, perché saranno consolati

Dott. Salvatore Martinez, Presidente Nazionale del Rinnovamento nello Spirito Santo

VENERDÌ 03 LUGLIO ORE 17.00

Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia, perché saranno saziati

Mons. Nunzio Galantino, Vescovo Segretario Generale della CEI Conferenza Episcopale Italiana

SABATO 4 LUGLIO ORE 17.00

Beati i miti, perché avranno in eredità la terra

Card. Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio della cultura

DOMENICA 5 LUGLIO ORE 17.00

Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio

P. Mauro Gambetti, Custode del Sacro Convento di Assisi

VENERDÌ 10 LUGLIO ORE 17.00

Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio

Suor Cristina Cruciani, Pie Discepole del Divin Maestro

SABATO 11 LUGLIO ORE 17.00

Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia

Mons. Renato Boccardo, Arcivescovo di Spoleto-Norcia


FRATE ENZO BIANCHI

Nato a Castel Boglione nel 1943, è priore della comunità monastica di Bose. “Esperto” nominato da papa Benedetto XVI ai Sinodi dei vescovi sulla Parola di Dio (2008) e sulla Nuova evangelizzazione (2012), nel 2014 Papa Francesco lo ha nominato Consultore del Pontificio Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani.  Opinionista e recensore per i quotidiani La Stampa, la Repubblica e Avvenire, è autore di numerosi testi, tradotti in molte lingue, biblici, di spiritualità cristiana e sulla grande tradizione della Chiesa, scritti tenendo sempre conto del vasto e multiforme mondo di oggi.  

DOTTOR SALVATORE MARTINEZ

Laureato in Musicologia, è presidente del Rinnovamento nello Spirito Santo dal 1997. È Consultore di tre Dicasteri Vaticani (Laici, Famiglia e Promozione Nuova Evangelizzazione). È presidente della Fondazione Vaticana “Centro Internazionale Famiglia di Nazareth” per lo sviluppo del Magistero della Famiglia nel mondo. Ha preso parte come Uditore al Sinodo sulla “Nuova Evangelizzazione”. È presidente di quattro fondazioni impegnate nel campo del disagio sociale. Ha pubblicato 26 libri. Collabora con riviste italiane e straniere, ha relazionato in 35 paesi su temi di natura spirituale.

MONSIGNOR NUNZIO GALANTINO

Nato a Cerignola nel 1948, dopo aver frequentato il Seminario diocesano di Ascoli Satriano, compie gli studi del ciclo istituzionale presso il Seminario Regionale di Benevento, conseguendovi il Baccalaureato in Teologia nel 1972. Prosegue gli studi presso l’Università di Bari, conseguendovi, nel 1974, la laurea in Filosofia e, nel 1974, l’abilitazione all’insegnamento nelle scuole statali. Nel 1981 ottiene il Dottorato in Teologia Dogmatica presso la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale, Sezione San Luigi di Napoli. Viene ordinato sacerdote il 23 dicembre 1972 per la diocesi di Cerignola – Ascoli Satriano. Fra gli incarichi pastorali più significativi da lui svolti: docente al Pontificio Seminario Regionale di Benevento(1974-1977); Vicario Episcopale per la Pastorale; Vicario Episcopale per la Cultura e la formazione permanente; dal 1977, docente di Storia e Filosofia nelle scuole pubbliche statali e docente di antropologia presso la Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale dove ha tenuto corsi anche ai bienni di specializzazione in Teologia fondamentale e in Teologia dogmatica. Alla ricerca e all’insegnamento unisce da sempre il servizio pastorale come parroco (1977-2012) in Cerignola. Ha partecipato, in qualità di antropologo, al gruppo di ricerca internazionale per lo studio degli aspetti etico-antropologici e scientifici degli xenotrapianti. Ha seguito, presso la Conferenza Episcopale Italiana, l’attuazione del “Progetto di riordino della formazione teologica in Italia”. Dal 2004 è Responsabile del Servizio Nazionale per gli Studi Superiori di Teologia e di Scienze Religiose della CEI. È stato eletto Vescovo di Cassano all’Jonio il 9 dicembre 2011. È stato ordinato Vescovo il 25 febbraio 2012. Il 28 dicembre 2013 è stato nominato Segretario Generale della Conferenza Episcopale Italiana ad interim. Il 25 marzo 2014 il Santo Padre lo ha nominato Segretario Generale ad quinquennium. È autore di numerosi volumi e saggi di carattere prevalentemente antropologico.

CARDINAL GIANFRANCO RAVASI

Cardinale, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura e della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra. Nato nel 1942 a Merate, esperto biblista ed ebraista, è stato Prefetto della Biblioteca-Pinacoteca Ambrosiana di Milano e docente di Esegesi dell’Antico Testamento alla Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale. 

La sua vasta opera comprende circa centocinquanta volumi, riguardanti soprattutto argomenti biblici: edizioni curate e commentate dei Salmi, del Libro di Giobbe, del Cantico dei Cantici e di Qohelet. Molto noti al grande pubblico i libri: Breve storia dell’anima (Mondadori, 2003), Le sorgenti di Dio (San Paolo, 2005), Ritorno alle virtù (Mondadori, 2005), Le porte del peccato (Mondadori, 2007), 500 curiosità della fede (Mondadori, 2009), Questioni di fede (Mondadori 2010) e Le Parole del mattino (Mondadori 2011), Guida ai naviganti (Mondadori 2012), L’incontro, Esercizi Spirituali in Vaticano (Mondadori 2013), La Bibbia in un frammento (Mondadori 2013), Il cardinale e il filosofo e Le meraviglie dei Musei Vaticani (Mondadori 2014). Il Cardinale Ravasi collabora a giornali – per quindici anni al quotidiano Avvenire e attualmente a L’Osservatore Romano e a Il Sole 24Ore – e cura trasmissioni televisive, come la rubrica domenicale Le frontiere dello Spirito su Canale 5. Nel 2010 è stato annoverato tra i soci onorari dell’Accademia delle Belle Arti di Brera e insignito al contempo dell’Honoris Causa del Diploma di Secondo Livello in Comunicazione e Didattica dell’Arte. Ha ricevuto la Laurea honoris causa dall’Università di Bucarest nell’ottobre 2011 e dall’Università di Yerevan (Armenia) nel giugno 2011, e quella in Sacra teologia dall’Università Cattolica di Lublino e dalla Pontificia Università Lateranense nel 2012 e dall’Università Deusto di Bilbao nel marzo 2014. Inoltre il Cardinal Ravasi è dal 2013 Accademico onorario dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

PADRE MAURO GAMBETTI

Nato nel 1965 in provincia di Bologna, dopo la laurea in Ingegneria meccanica presso l’Università di Bologna, nel settembre 1992 è entrato nell’Ordine dei Frati Minori Conventali di cui ha professato definitivamente la regola e la vita nel settembre 1998. Dopo il Baccalaureato in Teologia presso l’Istituto Teologico di Assisi, ha conseguito la Licenza in Antropologia Teologica presso la Facoltà Teologica di Firenze. Ordinato presbitero nel gennaio dell’anno 2000, è stato Guardiano del Convento di Longiano (Forlì-Cesena) e, dalla primavera del 2009 Ministro provinciale dei conventi dei Frati Minori Conventuali dell’Emilia-Romagna. Il 22 febbraio 2013 è stato nominato Custode generale del Sacro Convento di San Francesco in Assisi per il quadriennio 2013-2017.

SUOR M. CRISTINA CRUCIANI

Appartiene all’Istituto Pie Discepole del Divino Maestro fondate dal B. Giacomo Alberione nella Famiglia Paolina. Vive a Roma, ma è originaria di San Severino M. Dopo aver conseguito la Laurea in Giurisprudenza presso l’Università Cattolica di Milano, ha completato gli studi teologici specializzandosi al Pontificio Istituto Liturgico di Roma dove ha conseguito il grado di Licenza in Sacra Liturgia. Per 9 anni ha lavorato all’Ufficio Liturgico del Vicariato di Roma e nel frattempo ha insegnato in varie scuole. Da oltre 25 anni è responsabile della redazione del periodico di Liturgia edito dal suo Istituto “La Vita in Cristo e nella Chiesa” dove ha particolarmente curato la catechesi liturgica, biblica, inserti di arte sacra per la Liturgia. Ha svolto consulenza liturgica nei concorsi indetti dalla CEI per nuove chiese ed è membro della Consulta dell’Ufficio Liturgico Nazionale, socio dell’APL dove è stata membro del Consiglio di Presidenza. Da molti anni organizza Corsi di formazione per laici e religiose dove mette a disposizione l’esperienza pastorale frutto dell’impegno nelle parrocchie accanto ai sacerdoti, agli animatori, catechisti, diaconi e ministri straordinari. Ha dato Corsi di Esercizi spirituali e Ritiri a religiosi e presbiteri.

MONSIGNOR RENATO BOCCARDO

Nato a S. Ambrogio di Torino il 21 dicembre 1952 e ordinato Sacerdote il 25 giugno 1977. Entrato nel servizio diplomatico della Santa Sede nel 1982, presta la sua opera nelle Nunziature Apostoliche di Bolivia, Cameroun e Francia. Nominato Responsabile della Sezione Giovani del Pontificio Consiglio per i Laici il 22 luglio 1992. In questa veste coordina, tra l’altro, l’organizzazione e la celebrazione delle Giornate Mondiali della Gioventù di Denver (1993), Manila (1995), Parigi (1997) e Roma (2000), nonché il Pellegrinaggio dei Giovani d’Europa a Loreto (1995). Nominato Capo del Protocollo della Segreteria di Stato con incarichi speciali l’11 febbraio 2001 (responsabile dell’organizzazione dei viaggi apostolici del Sommo Pontefice). Nominato Vescovo titolare di Acquapendente e Segretario del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali il 29 novembre 2003. Nominato Segretario Generale del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano il 22 febbraio 2005. Promosso Arcivescovo di Spoleto-Norcia il 16 luglio 2009.

Ecco la sintesi delle prime 4 prediche di Spoleto in PDF

News – AeR – Spoleto 1 – CONDIVIDERE, gli umili di spirito

News – AeR – Spoleto 2 – La vera LETIZIA

News – AeR – Spoleto 3 La misura corretta d. GIUSTIZIA

News – AeR – Spoleto 4 – Mitezza la forza d. ragione

Aggiornamento del 7 giugno 2015

Appuntamenti settimanali dell’Ufficio diocesano

Aggiornamento del 30 maggio 2015

Appuntamenti settimanali dell’Ufficio Diocesano

SERATA RICORDO DEL CENTENARIO DELLA NASCITA DI GIULIO BEDESCHI

1915 – 2015

Ricordo del concittadino medico, scrittore ed Alpino Giulio Bedeschi nel centenario della nascita. Canti eseguiti dal Coro Sondelaite di Chiampo intervallati da letture di brani di opere di Bedeschi.

In collaborazione con l’Associazione Nazionale Alpini e l’Associazione Nazionale Marinai d’Italia di Arzignano

news - 150605 Serata Giulio Bedeschi 1915-2015

Aggiornamento del 25 maggio 2015

Depliant del Convegno Nazionale della Pastorale della Salute a Santa Maria degli Angeli – Assisi dell’8-10 Giugno 2015

news – XVII Convegno 2015 – Pastorale Salute

Convegno catechisti dell’11, 12 e 13 settembre 2015 a Malo

news – CONVEGNO CATECHISTI 2015

Aggiornamento del 13 maggio 2015

750° anniversario nascita Dante

news – 750° Dante Alighieri

Aggiornamento del 25 aprile 2015

Appuntamenti settimanali dell’Ufficio Diocesano

Aggiornamento del 20 aprile 2015

IL LAVORO IN TEMPO DI CAMBIAMENTI….” UNA NOTA PASTORALE DEI VESCOVI DEL TRIVENETO

Oggi desidero mettere a disposizione dei lettori del nostro sito www.ognissanti.org un’importante Nota pastorale dei Vescovi del Triveneto dal titolo “Il lavoro in tempo di cambiamenti – La Chiesa vicina”. Un documento che analizza da vicino la crisi economica e del lavoro in Italia, e in particolare nel triveneto e invita la chiesa e suoi operatori di pastorale ad una particolare attenzione e concretezza nell’essere vicini alle famiglie e ai lavoratori, soprattutto a quelli rimasti senza lavoro. Leggiamolo con attenzione come singoli, come comunità e come CPP. Riportiamo anche la presentazione alla “nota pastorale” che fa il Patriarca di Venezia, Mons. Moraglia.

Oltre alla nota offriamo ai nostri lettori un interessante articolo d’arte sulla tela del Caravaggio su “San Tommaso”.

Il lavoro in tempo di cambiamenti – Nota Pastorale Triveneto

Presentazione Mons. Moraglia

San Tommaso apostolo e la testimonianza dell

Aggiornamento del 19 aprile 2015

UN’OCCASIONE PER RIFLETTERE SULLA SITUAZIONE DEL NOSTRO PIANETA E SULLA VITA.

29 Aprile 2015

EXPO 2015-1Dal 1° Maggio al 31 Ottobre 2015 l’evento EXPO ci offre l’occasione per affrontare molte tematiche inerenti al cibo e alla nutrizione . In particolare saremo invitati ad approfondire e….riflettere su alcuni temi: Il cibo: il suo ruolo, il suo valore, il suo percorso, le sue tipologie. Dall’industria agroalimentare, l’agricoltura, gli allevamenti, l’enogastronomia, l’alimentazione sicura e di qualità, al pane, la pasta, i dolci della nostra cucina e tradizione. Il nostro ambiente, il nostro territorio e i paesaggi. Dalla bioedilizia, tutela dell’ambiente, acqua alle infrastrutture, ai trasporti e le opere realizzate nella nostra regione. La ricerca e l’innovazione, la qualità delle abitazioni e delle strutture, la sostenibilità ambientale: la nanotecnologia, la ricerca farmaceutica, le innovazioni per la sostenibilità, gli arredamenti innovativi e sostenibili, l’illuminazione e la domotica, la green economy, il risparmio energetico, la chimica verde. La vita umana: La nostra storia, le eccellenze e tradizioni, lo stile, lo sport e il tempo libero, educazione e formazione, cultura e spettacolo, la nostra arte, i percorsi dello spirito, la nostra promozione turistica del territorio e la ricezione alberghiera, il benessere, la sanità, la qualità e sicurezza degli ambienti di lavoro.

i Temi dell’EXPO 2015

Nutrire

Il cibo: il suo ruolo, il suo valore, il suo percorso, le sue tipologie. Dall’industria agroalimentare, l’agricoltura, gli allevamenti, l’enogastronomia, l’alimentazione sicura e di qualità, al pane, la pasta, i dolci della nostra cucina e tradizione.

Pianeta

Il nostro ambiente, il nostro territorio e i paesaggi. Dalla bioedilizia, tutela dell’ambiente, acqua alle infrastrutture, ai trasporti e le opere realizzate nella nostra regione.

Energia

La ricerca e l’innovazione, la qualità delle abitazioni e delle strutture, la sostenibilità ambientale: la nanotecnologia, la ricerca farmaceutica, le innovazioni per la sostenibilità, gli arredamenti innovativi e sostenibili, l’illuminazione e la domotica, la green economy, il risparmio energetico, la chimica verde.

Vita

La nostra storia, le eccellenze e tradizioni, lo stile, lo sport e il tempo libero, educazione e formazione, cultura e spettacolo, la nostra arte, i percorsi dello spirito, la nostra promozione turistica del territorio e la ricezione alberghiera, il benessere, la sanità, la qualità e sicurezza degli ambienti di lavoro.

Aggiornamento del 19 aprile 2015

INDIZIONE ANNO SANTO STRAORDINARIO DEDICATO ALLA MISERICORDIA

news - anno santo straordinario 2015

 

Domenica della Misericordia, 11 Aprile 2015

Città del Vaticano – «Misericordiosi come il Padre». Dice tutto il motto scelto da Papa Francesco per l’Anno Santo della Misericordia e queste parole spiegano anche la scelta davvero nuova di un Giubileo Straordinario che verrà celebrato in tutte le diocesi e nei principali santuari del mondo, così che non ci sarà bisogno di recarsi a Roma per ottenerne i benefici spirituali.

«La parola del perdono possa giungere a tutti e la chiamata a sperimentare la Misericordia non lasci nessuno indifferente. Faremo – scrive il Papa nella Bolla d’indizione – l’esperienza di aprire il cuore a quanti vivono nelle più disparate periferie esistenziali che spesso il mondo moderno crea in maniera drammatica».

«Questo – assicura il Papa nel documento letto solennemente questo pomeriggio nei pressi della Porta Santa di San Pietro – è il momento di cambiare vita di lasciarsi toccare il cuore. Davanti al male commesso anche a crimini gravi è il momento di ascoltare il pianto delle persone innocenti depredate dei beni della dignità degli affetti della stessa vita».

Presentiamo qui di seguito la “Bolla Pontificia che indice l’Anno Santo” news – Misericordiae Vultus

Aggiornamento del 3 aprile 2015

APPUNTAMENTI IMPORTANTI CHE LA CHIESA DEL 2000 PROPONE AI CRISTIANI DI OGGI E AL MONDO
Pasqua di Resurrezione, 05 Aprile 2015

Non mancano, in questi anni convulsi e sconvolti dal terrorismo, dalla crisi economica ed interiore, i richiami e gli appuntamenti che ci invitano alla riflessione e alla presa di coscienza del nostro vivere quotidiano. Il 2015 è ricco di questi richiami. In particolare dal 1° Maggio al 31 Ottobre l’EXPO di Milano,che ci richiama ad uno stile più razionale nella produzione e nell’alimentazione; il quinto Convegno ecclesiale nazionale che si svolgerà a Firenze dal 9 al 13 novembre, sul quale ci soffermiamo con un’intervista all’ Arcivescovo di Torino Nosiglia; il grande sinodo sulla famiglia che si occuperà del valore indissolubile del matrimonio cristiano, XIV ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA “La vocazione e la missione della famiglia nella Chiesa e nel mondo contemporaneo” che si terrà dal 4 al 25 ottobre 2015.Subito dopo dal 08 Dicembre 2015 inizierà il Giubileo straordinario, indetto da Papa Francesco, che si protrarrà fino al 20 Novembre 2016, anno della Giornata Mondiale della Gioventù a Cracovia dal 25 Luglio al 1 Agosto 2016.

Nella sezione “Approfondiamo e….riflettiamo” riportiamo alcuni articoli e documenti di approfondimento in preparazione a tali eventi:
Agonia del matrimonio legale
La famiglia, prima forma di società
Relatio Synodi
Domande di recezione e approfondimento della Relatio Synodi
Trent’anni di GMG
Stili rinnovati per l’evangelizzazione

colomba ramo ulivo

BUONA PASQUA

Aggiornamento dell’1 aprile 2015

IL TRIDUO PASQUALE INIZIA CON LA CENA DI GESÙ CON I DISCEPOLI

 ultima cena   Giovedì Santo, 2 Aprile 2015

La Pasqua entra nel vivo del suo significato più profondo con il fare memoria dell’ultima cena di Gesù nel cenacolo e l’istituzione del Sacramento dell’Eucaristia. Per introdurci a questa ricorrenza e al triduo pasquale vi invitiamo a leggere questi due articoli, il primo è una dissertazione sulla simbologia del Dipinto dell’ultima cena, il secondo sul rapporto che dovrebbe esistere fra eucaristia e solidarietà con i più poveri, con le periferie del mondo.

AeR – Il corpo di Cristo

AeR – Cosa ne abbiamo fatto Eucaristia

 

Aggiornamento del 25 marzo 2015

news – PELLEGRINAGGI 2015

MESSAGGIO DEL VESCOVO BENIAMINO PIZZIOL ALLA DIOCESI DI VICENZA IN OCCASIONE DELLA PASQUA 2015

Come redazione del Sito web della Parrocchia di Ognissanti di Arzignano, auguriamo a tutti UNA SERENA E FELICE PASQUA nel Signore Risorto. Cogliamo l’occasione per presentare a tutti la lettera che il Vescovo Beniamino Pizziol ha indirizzato ai fedeli della Diocesi di Vicenza.

Significativo il motto del Buon Samaritano, che caratterizza la lettera “Abbi cura di lui: ciò che spenderai in più, te lo pagherò al mio ritorno” (Lc. 10,35).

Leggi la lettera: news – Pizziol – Abbi cura 24 marzo 2015

Vicenza, 24 marzo 2015

PDF: “ABBI CURA DI LUI; CIÒ CHE SPENDERAI IN PIÙ, TE LO PAGHERÒ AL MIO RITORNO” (Lc 10,35)

 

Aggiornamento del 15 marzo 2015

DOMENICA 15 marzo 2015, ore 15.30 presso il Cinema San Marco a Vicenza, si terrà l’ 11° convegno delle religioni, su “La violenza, rifiuto di Dio”. Leggi qui: news – CONVEGNO d. religioni

 

Aggiornamento del 1 marzo 2015

news - weekend_giovani

 

Aggiornamento del 25 febbraio 2015

news – papa-francesco_20141004_messaggio-quaresima2015

news – vescovo Beniamino per la Quaresima

 

 

Aggiornamento del 24 febbraio 2015

Ufficio Pellegrinaggi Diocesi di Vicenza

news – settimana comunità locandina

news – Depliant Sett. Com.2015 x 6 colonne

 

Aggiornamento del 22 febbraio 2015

News – GIOIA_SOLIDALE

News – Presentazione Direttorio omiletico

 

Aggiornamento del 21 febbraio 2015

FESTIVAL BIBLICO

XI EDIZIONE

21 maggio – 2 giugno 2015

Custodire il Creato, coltivare l’Umano 

Lo pose nel giardino di Eden, perché lo coltivasse e lo custodisse Gen 2,15

La tematica ecologica ha assunto negli ultimi decenni un’importanza centrale anche per l’esegesi biblica, alla ricerca del giusto equilibrio dell’uomo con il mondo e nel tentativo di rintracciare l’autentico messaggio ecologico del testo biblico, questione profondamente radicata nella tradizione cristiana, dalla lezione dei Padri fino a Francesco d’Assisi. Oggi l’elemento ecologico si presenta con una rilevanza nuova, non solo legata alla necessaria salvaguardia ambientale ma come un paradigma in grado di schiudere inediti orizzonti di carattere antropologico.
Tema in piena sintonia con due coincidenze importanti, l’Expo 2015 che punta i riflettori di tutto il mondo sulle tematiche dell’alimentazione e dell’ambiente così come l’attesa Enciclica di papa Francesco sulle tematiche ecologiche.

Vedi riferimenti all’evento su: www.festivalbiblico.it

Leggi ed approfondisci il tema nel PDF allegato

news – FESTIVAL BIBLICO 2015

 

Aggiornamento del 30 gennaio 2015

Celebriamo il Centenario della nascita del nostro concittadino Giulio Bedeschi. Scarica il documento news – Bedeschi

Aggiornamento del 26 gennaio 2015

news - Convegno Prov. DISPERSIONE SCOLASTICA -7 febbraio- Montecchio Magg. Villa Cordellina

Aggiornamento del 24 gennaio 2015

news – Appuntamenti Diocesani Eventi

news – 2015_settimana Unità cristiani

 

Aggiornamento del 20 gennaio 2015

Abbiamo visto per voi questa recente pubblicazione dell’Associazione internazionale “Save the Children” che offre dei dati interessanti sulla situazione dei bambini in Italia, che, come dice il titolo della presentazione fatta da “Save the Children” hanno sempre meno spazi e meno opportunità per una vita di qualità. Riportiamo qui di seguito la presentazione fatta dall’Associazione del suo “Atlante dell’Infanzia 2014”

La redazione

 Per scaricare il documento clicca su news – Atlante Infanzia 2014

 

Aggiornamento del 12 gennaio 2015

Nuova proposta della formazione permanente del clero 

Una giornata di fraternità e formazione sulle sfide della cultura urbana nelle sette zone della Diocesi

La Commissione per la Formazione permanente del Clero invita tutti i preti della Diocesi a vivere una giornata di fraternità e formazione a partire dai numeri 71-75 della Evangelii Gaudium di papa Francesco, relativi alle “sfide delle culture urbane”, argomento ritenuto prioritario per la comprensione della situazione con-temporanea, anche in riferimento all’Evangelizzazione. Si vorrebbe che la giornata fosse vissuta da tutti in serena fraternità e distensione. Preghiera, riflessione, con-divisione della mensa e libera conversazione mirano a dare concretezza all’esortazione, da più parti suggerita, di rafforzare l’appartenenza al presbiterio.

Tale proposta viene a completare un percorso già significativo in cui i preti vicentini si ritrovano nelle Settimane di Aggiornamento, la Scuola del Lunedì, i Ritiri mensili, i due Ritiri di Avvento e Quaresima, l’Incontro annuale dei preti con più di 75 anni.

Il tema scelto parte dalla consapevolezza che le nostre parrocchie nel loro stile di organizzazione e di presenza visibile risentono ancora  dello stile di vita rurale. Vero è però che il cristianesimo, storicamente, è familiare con la città. È solo successivamente e lentamente che si è organizzato secondo il modello della vita parrocchiale (una chiesa, un parroco che veglia sulla vita sociale, l’educazione, la cura dalla nascita alla morte di ciascuno). Con lo sviluppo industriale e urbano non si è prodotto un grande cambiamento. Attualmente si sta producendo, non solo un assetto diverso della presenza della chiesa sul territorio, ma è in atto una omologazione allo stile di vita, al linguaggio, alla mentalità della città, da parte delle nostre comunità rurali. Pertanto la lettura delle presenza della chiesa nelle città ci offre criteri di lettura adeguati anche alla realtà delle nostre parrocchie.

CALENDARIO e articolazione della giornata
La giornata di fraternità e formazione sarà proposta nelle sette zone pastorali in cui è divisa la diocesi (per ogni zona sono indicati due presbiteri cui fare riferimento per specifiche note organizzative):

ZONA 1 – Giovedì 15 gennaio (Vicariato urbano)
Bedin don Marco    Dani don Andrea                 

ZONA 2 – Giovedì 22 gennaio (Vicariati di Arsiero – Malo – Schio)
Ogliani don Fabio           Pajarin Enrico       

ZONA 3 – Giovedì 29 gennaio (Vicariati di Bassano – Marostica – Rosà)
Cuccarollo don Emmanuele Guglielmi don Andrea            

ZONA 4 – Giovedì 12 febbraio (Vicariati di Montecchio Mag. – Valdagno – Valle del Chiampo)
Magrin don Gianni                    Massignani don Enrico          

ZONA 5 – Giovedì 26 febbraio (Vicariati di Cologna – Lonigo – Montecchia – Noventa – S. Bonifacio)
Broggian don Lorenzo            Dal Pozzolo don Alessio   

ZONA 6 – Giovedì 12 febbraio (Vicariati di Camisano – Fontaniva – Piazzola)
Caicchiolo don Stefano          Zaupa don Lorenzo                   

ZONA 7 – Giovedì 5  febbraio: zona 7 (Vicariati di Castelnovo – Dueville – Sandrigo)
Zilio don Matteo                        Zonato don Simone    

Con il seguente orario
– ore 9.30: arrivi
–  “    9.45: ora media
–  “   10.00: presentazione del tema evidenziando gli aspetti antropologico-culturali
–  “   11.00: breve pausa
–  “   11.15: ripresa del lavoro
–  “   12.30: pranzo
–  “   14.30: ripresa risonanze a carattere pastorale
–   “  16.00: breve pausa
–   “  16.15 ripresa del lavoro
–  “   17.30 preghiera conclusiva vissuta come una specie di esame di coscienza diocesano sui tre passaggi della “Confessio laudis, Confessio vitae, Confessio fidei”.
Al termine breve presentazione del Diario di d. Franco Galvanetto, presbitero diocesano prematuramente scomparso.

Per scaricare il documento clicca su: news – formazione permanente del clero 2015

MANIFESTO marcia PACE 24 11 2014

 

Lettera di Natale 2014_Libretto

Sulla terra pace agli uomini

Nella notte di Natale risuonerà in tutte le nostre chiese il canto degli angeli: “Gloria a Dio nel più alto dei cieli e sulla terra pace agli uomini che egli ama” (Lc 2,14).

Questo canto esprime l’anelito perenne e insopprimibile del cuore umano: la fedeltà a Dio e l’impegno per la promozione della pace dentro di noi e fuori di noi, fino a raggiungere tutti i luoghi umani e le periferie geografiche del nostro pianeta. Le parole di questo canto, che pronunciamo quasi ogni domenica nelle nostre liturgie, ci fanno capire che la pace non è mai stata stabilmente raggiunta nel corso della storia, ma che essa è da costruirsi, con impegno, serietà e fantasia, giorno dopo giorno.

Quest’anno la nostra Comunità diocesana, e tanta parte della comunità civile, è chiamata a riscoprire l’impegno per la pace nella preparazione e nella partecipazione alla Marcia nazionale, proposta dai vescovi italiani, da Pax Christi, dalla Caritas italiana e dall’Azione cattolica, che si svolgerà nella nostra Città il prossimo 31 dicembre.

La scelta di Vicenza per questa manifestazione è giustificata da una duplice motivazione: il centenario dell’inizio della prima guerra mondiale, che ha segnato profondamente e drammaticamente la vita delle nostre popolazioni, e la recente vicenda dei due sacerdoti diocesani, missionari “fidei donum” rapiti in Camerun. Accanto a questi due motivi, che costituiranno il filo conduttore della Marcia per la pace, vogliamo ricordare tutti i conflitti, che stanno insanguinando diversi paesi del nostro pianeta (Iraq, Siria, Libia, Ucraina) oltre a quelli di cui le cronache riferiscono notizie ormai scarne e ripetitive (Afghanistan, Nigeria) con la loro tragica sequenza di stragi, massacri, esodi ed atti terroristici.

Di fronte a queste situazioni, che continuano a generare odio, morte e disperazione nei singoli individui e in popoli interi, non possiamo rassegnarci alla fatalità e alla inesorabilità della violenza e della guerra. Dobbiamo convincerci, con tutta la mente e con tutto il cuore, che la pace è l’unica via possibile per la soluzione di tutti i nostri problemi personali, sociali, politici ed economici.

Ma la parola “pace” è pesante, impegnativa, racchiude in sé delle dimensioni fondamentali e necessarie per renderla un progetto realistico e dinamico a servizio dell’intera famiglia umana. Anzitutto, occorre prendere coscienza della dimensione trascendente della pace, non solo per le persone di fede, ma anche per tutti coloro che sono alla ricerca sincera della verità. La pace è un valore che va oltre la nostra persona, che sta prima di noi, sopra di noi e che viene donata a ciascuno di noi. Per il cristiano, in particolare, la pace terrena è immagine ed effetto della pace di Cristo, che promana da Dio Padre: Il figlio incarnato infatti, principe della pace, per mezzo della sua croce ha riconciliato tutti gli uomini con Dio, e ristabilendo l’unità di tutti in un solo popolo e in un solo corpo, ha ucciso nella sua carne l’odio (Ef 2,16) e, nella gloria della sua risurrezione, ha diffuso lo Spirito di amore nel cuore degli uomini” (G.S. 77).

La seconda dimensione della pace è più propriamente personale. Ciascuno di noi deve adoperarsi per mutare il proprio cuore, perché c’è bisogno di una rinnovata educazione degli animi per generare sentimenti nuovi, ispiratori di pace. Spesso siamo tentati di rispondere al male con il male, alla violenza con la violenza. Per interrompere questa circolarità perversa, abbiamo a disposizione una potente esperienza rigenerante, quella del perdono. Il perdono è umanamente una interruzione del male, un rifiuto della logica di morte. Se non riusciamo più a “vedere una persona nell’altro”, distruggiamo prima di tutto la nostra umanità.

Vi è una terza dimensione coessenziale ad un progetto di pace, quella sociale. La via verso un futuro di pace risiede nel riconoscimento della nostra umanità comune. Papa Francesco ci chiede di “favorire il dialogo come forma di incontro per fuggire dalla globalizzazione dell’indifferenza, che ci fa lentamente abituare alla sofferenza dell’altro”. Per costruire una pace mondiale sono necessari il rispetto degli uomini e dei popoli, la pratica della fratellanza umana, uno scambio equo e fiducioso delle ricchezze spirituali e materiali. Coloro che hanno responsabilità politiche, sociali ed economiche sono chiamati a provvedere ai bisogni fondamentali delle persone: l’alimentazione, la salute, l’educazione e il lavoro. Per raggiungere questi obiettivi è necessaria una autorità pubblica universale da tutti riconosciuta, dotata di efficace potere per garantire ai popoli sicurezza, giustizia e rispetto dei diritti di tutti gli uomini e di tutte le donne, membri della famiglia umana.

Un’ultima dimensione coessenziale della pace è quella ecologica. L’umanità, ce lo ricorda Papa Benedetto XVI, ha bisogno di una casa, di un ambiente a sua misura, in cui intessere le proprie relazioni. Per la famiglia umana questa casa è la terra, il luogo che Dio creatore ci ha dato, affinché lo abitassimo con creatività e responsabilità. Dobbiamo averne cura, perché essa è stata affidata all’uomo al fine di custodirla e di coltivarla con libertà responsabile, avendo sempre come criterio orientativo il bene di tutti. L’essere umano, ovviamente, ha un primato di valore su tutto il creato. Rispettare l’ambiente significa non considerare la natura materiale o animale a completa disposizione dei nostri interessi individuali, poiché anche le future generazioni avranno diritto di trarre beneficio dalla creazione. Né vanno dimenticati i poveri, esclusi in molti casi dalla destinazione universale dei beni del creato.

E mentre ci prepariamo ad accogliere nel mistero del Natale, Gesù, il Figlio di Dio, principe di pace, e a partecipare alla Marcia nazionale per la pace, impegniamoci a percorrere con più coraggio e determinazione la via della pace, unica strada per la soluzione di ogni conflitto. Invochiamo da Dio la realizzazione della profezia di Isaia: “Spezzeranno le loro spade e ne faranno aratri, delle loro lance faranno falci; una nazione non alzerà più la spada contro un’altra nazione, non impareranno più l’arte della guerra” (2,4).

+ Beniamino Pizziol
vescovo di Vicenza

Lettera di Natale 2014_Libretto

Cammina, hai un appuntamento…

BUON NATALE 2014 E FELICE ANNO NUOVO 2015

Cammina, hai un appuntamento.
dove? Con Chi?
Ancora non lo sai,
forse con te stesso.Cammina, i tuoi passo saranno le parole, 
la via la tua canzone,
la fatica la tua preghiera,
alla fine, il tuo silenzio ti parlerà.Cammina, solo, con altri,
ma esci da te stesso.
Ti creavi dei rivali…
li troverai dei compagni;
Immaginavi dei nemici…
ti farai dei fratelli.Cammina,
la tua mente non sa dove i passi 
conducono il tuo cuore.Cammina, sei nato per percorrere la via,
quella del pellegrino.
Un Altro cammina verso te
E ti cerca perché tu possa trovarLo.Al santuario, meta del cammino,
al santuario, nel profondo del tuo cuore
Lui è la Pace,
Lui è la Gioia.Va, Dio già cammina con te.

Cammina, hai un appuntamento….

Caritas diocesana vicentina – proposta di prossimita’ per adulti e famiglie Natale 2014

Aggiornamento del 21 aprile 2014

Messaggio pasquale

VEGLIA PASQUALE 2014 Vescovo Pizziol

Per la Pasqua 2014 Auguri Pizziol

Utilizziamo cookies di profilazione anche di terze parti. Utilizzando questo sito ne approvi l'utilizzo. maggiori informazioni

Trattamento dei dati personali (Privacy)


In questa informativa si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano, nonché le pratiche di trattamento dei dati trasmessi dall’interessato al Titolare tramite questo sito.
Si tratta di un’informativa che è resa ai sensi dell’art. 13 del d.lgs.n. 196/2003 – Codice in materia di protezione dei dati personali a coloro che interagiscono con i servizi web della società Tierre srl con sede in via A.Diaz, 37 -Arzignano (VI), accessibili per via telematica a partire dall’indirizzo: www.ognissanti.org corrispondente alla pagina iniziale del sito di Ognissanti.
L’informativa è resa solo per il sito in questione della società Tierre srl e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall’utente tramite link.

Il “titolare” e le tipologie di trattamento


Il “Titolare” del trattamento di dati personali è Tierre srl con sede in via A.Diaz, 37 -Arzignano (VI). Per trattamento si deve intendere: qualunque operazione o complesso di operazioni, effettuati anche senza l’ausilio di strumenti elettronici, concernenti la raccolta, la registrazione, l’organizzazione, la conservazione, la consultazione, l’elaborazione, la modificazione, la selezione, l’estrazione, il raffronto, l’utilizzo, l’interconnessione, il blocco, la comunicazione, la cancellazione e la distruzione di dati, anche se non registrati in una banca di dati. Non verrà effettuata diffusione di dati.

Luogo di trattamento dei dati e responsabile esterno


I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la predetta sede. Essi sono curati solo da personale appositamente incaricato del trattamento, appartenente alle categorie con mansioni di marketing, commerciali, amministrative e contabili, tecnico-informatiche, di controllo qualità e di produci management, di relazione con il cliente, oppure da eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione. È stata nominata Responsabile del trattamento dei dati personali, per la gestione dei servizi di e-commerce, la società Tierre srl.

Modalità del trattamento


I dati personali sono trattati, anche con strumenti automatizzati ed elettronici, per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati. I dati personali forniti dagli utenti che si registrano o inoltrano ordini o richieste di invio di materiale informativo (bollettini, newsletter, risposte a quesiti, ecc.) sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e sono comunicati a terzi non nominati incaricati o responsabili dal Titolare nel solo caso in cui ciò sia a tal fine necessario (previo consenso dell’interessato o per prestazione necessaria ad eseguire il contratto o per obbligo di legge).

Tipi di dati trattati


Dati di navigazione e relative finalità
I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti.
In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource ldentifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.
Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento (si veda anche il paragrafo sui Cookies). I dati potrebbero essere utilizzati dalle autorità competenti per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito.
Possono essere trattati inoltre dati personali forniti volontariamente dall’utente. Alcuni dati di navigazione possono essere trasferiti fuori dalla Unione Europea, solo verso Paesi Terzi considerati sicuri ai sensi dell’art. 44 del Codice Privacy.

Cookies


L’uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell’utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito e delle sue applicazioni.
I cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’utente. Questo sito web utilizza alcuni sistemi che analizzano la navigazione degli utenti per realizzare statistiche sulle visite o per migliorare l’offerta dei contenuti, mostrare prodotti fra loro analoghi e posizionare, eventualmente, advertising mirato nelle pagine web. Il sistema utilizzato è Google Analytics, quest’ultimo un servizio di analisi web fornito da Google, lnc. (“Google”). Google Analytics, come gli altri sistemi, utilizza dei “cookies”, che sono file di testo che vengono depositati sul Vostro computer per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull’utilizzo del sito web da parte Vostra (compreso il Vostro indirizzo IP) verranno trasmesse a, e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all’utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non associerà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l’impostazione appropriata sul vostro browser, ma ciò potrebbe impedirvi di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati. Non viene fatto altro uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati altri cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. Vi ricordiamo che potete impostare il vostro software browser per internet (es. Firefox, Internet Explorer, Safari, Chrome) in modalità tale da non accettare i cookies, attivando la cosiddetta navigazione anonima, e che in tal caso nessun dato verrà trattato attraverso questi sistemi.

Conferimento dei dati diversi da quelli di navigazione e relative finalità


A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l’utente è libero di accettare o meno, al momento della registrazione, il monitoraggio per scopi di profilazione e marketing delle proprie scelte di navigazione sul sito (es. quali prodotti visiona), e di fornire o meno i dati personali non necessari all’esecuzione dell’ordine riportati nei moduli di registrazione/iscrizione (alcuni con specifica e separata richiesta di consenso informato per trattamenti che lo richiedono) o comunque indicati in contatti con Tierre srl per sollecitare l’invio di materiale informativo o di altre comunicazioni (es. la gestione delle richieste personali di contatto per preventivi o informazioni sui prodotti offerti da Tierre srl). L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito, o attraverso i moduli di comunicazione, comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva. Specifiche informative di sintesi e richieste di consensi verranno progressivamente riportate o visualizzate nelle pagine del sito predisposte per particolari servizi (es. iscrizione a newsletters, registrazione, ordini di prodotti). Il loro mancato conferimento potrebbe in alcuni casi comportare l’impossibilità di ottenere quanto richiesto. A seguito della consultazione di questo sito, o della volontaria registrazione in esso, possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili, non dati sensibili o idonei a rivelare lo stato di salute, fatto salvo per quanto spontaneamente inviato a Tierre srl dall’utente il quale comunque si deve considerare avvertito di non usare connessioni e protocolli di trasmissione non cifrati per l’invio di dati sensibili.

Diritti degli interessati


I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. Le richieste vanno rivolte all’indirizzo fisico del Titolare di Tierre srl o per email all’indirizzo assistenza@tulain.com Tierre srl tiene in grande considerazione il trattamento dei dati personali e si è dato una serie di regole rigorose, anche in ottemperanza alle normative nazionali e comunitarie sulla privacy. I dati personali richiesti sul nostro sito sono esclusivamente quelli forniti volontariamente dagli utenti e dai Clienti che hanno compilato i moduli per la richiesta dei servizi offerti trasmettendoli per via elettronica e, sono raccolti e trattati, mediante l’ausilio di strumenti cartacei, informatici e telematici, al fine di adempiere agli obblighi fiscali e contabili vigenti. Non saranno, in nessun caso e a nessun titolo, comunicati o ceduti ad altro soggetto se non strettamente legato al singolo atto di vendita (es. servizio di spedizione). Eventuali comunicazioni inerenti novità, promozioni ed offerte di natura commerciale saranno esclusivamente inviate agli utenti e ai Clienti che ne hanno fatta esplicita richiesta. In qualunque momento il Cliente potrà in modo intelligibile e gratuito, avere conferma dell’esistenza o meno dei suoi dati presso di noi, ottenerne aggiornamento, rettifica o loro blocco/cancellazione. Tierre srl garantisce ai propri utenti il rispetto della normativa in materia di trattamento dei dati personali, disciplinata dal codice della privacy di cui al D. Lgs 196 del 30.06.2003. Titolare e luogo del trattamento dati è Tierre srl con sede in via A.Diaz, 37 -Arzignano (VI).

Legge applicabile e mediazione


Le presenti condizioni generali sono disciplinate dalla legge italiana. Qualsiasi controversia che dovesse insorgere tra le parti in ordine alla validità, interpretazione, esecuzione e risoluzione delle presenti condizioni generali, sarà preventivamente sottoposta al tentativo di mediazione, ai sensi del D.lgs. 28/2010 così come integrato e modificato dal D.M. 180/2010, presso il servizio di Conciliazione della Camera Arbitrale di Vicenza, il cui Regolamento si dichiara di conoscere ed accettare. In caso di esito negativo del tentativo di mediazione, le stesse controversie saranno devolute alla competenza esclusiva del foro di Vicenza.

Link esterni

Approfondimento sulla pubblicità comportamentale: www.youronlinechoices.com

CHIUDI QUESTA FINESTRA